Decreto green pass sul lavoro: estensione green pass e rafforzamento sistema di screening

22 Novembre 2021

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.277 del 20 novembre 2021 la Legge 19 novembre 2021, n. 165 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 settembre 2021, n. 127, recante misure urgenti per assicurare lo svolgimento in sicurezza del lavoro pubblico e privato mediante l’estensione dell’ambito applicativo della certificazione verde COVID-19 e il rafforzamento del sistema di screening". In vigore dal 21 novembre 2021.


Di seguito le principali novità introdotte:

  • pubblico e privato: i lavoratori possono chiedere di consegnare al datore di lavoro copia della propria certificazione verde COVID-19 e vengono di conseguenza esonerati dai controlli per il tempo di validità del certificato stesso

  • pubblico e privato: nessuna sanzione in caso di certificazione verde in scadenza durante la prestazione lavorativa e “la permanenza del lavoratore sul luogo di lavoro è consentita esclusivamente per il tempo necessario a portare a termine il turno di lavoro”

  • sospensione dei lavoratori sprovvisti di certificazione verde nelle aziende sotto i quindici dipendenti: “il datore di lavoro può sospendere il lavoratore per la durata corrispondente a quella del contratto di lavoro stipulato per la sostituzione, comunque per un periodo non superiore a dieci giorni lavorativi, rinnovabili fino al predetto termine del 31 dicembre 2021, senza conseguenze disciplinari e con diritto alla conservazione del posto di lavoro per il lavoratore sospeso

  • i datori di lavoro pubblici e privati possono promuovere campagne di informazione e sensibilizzazione

  • attività teatrali a scuola: stesse regole delle attività didattiche

  • lavoro in somministrazione: la verifica certificazione verde è onere dell’utilizzatore, al somministratore spetta informare i lavoratori sulle prescrizioni

Link al testo coordinato della Legge 21 settembre 2021 n.127 (aggiornamenti evidenziati in grassetto corsivo)